La sezione F.I.D.A.P.A di Castelvetrano presenta il libro “In viaggio con Federico II di Svevia”

unnamed               Venerdì 18 Novembre, nel Salone del Circolo della Gioventù di Castelvetrano, la Sezione Fidapa di Castelvetrano ha presentato il libro della prof.ssa Agata Teresa Motta“ In viaggio con Federico di Svevia: vita, opere e testimonianze”.

L’autrice ha arricchito il suo componimento con numerose foto a corredo documentale della prima parte storica e descrittiva e di una piccola guida ai castelli normanni dislocati nel sud Italia.

Dopo i saluti di rito del Sindaco della città di Castelvetrano, avv. Felice Errante e della Presidente della Sezione F.I.D.A.P.A di Castelvetrano, prof.ssa Maria Campagna, l’incontro culturale è stato introdotto dal Prof. Saverio Calcara, Docente di Lettere presso il Liceo Scientifico di Castelvetrano, il quale ha disquisito sulla figura di Federico II di Svevia ed ha fatto un’analisi del periodo storico in cui si è innestato il suo impero.

L’Autrice si è soffermata sull’indole scaltra ed ambiziosa di Federico II, esaltandone le gesta e le strategie. La sua esposizione è stata accompagnata da immagini e foto a colori proiettate sullo schermo, testimonianza dei numerosi castelli e luoghi federiciani realizzati  o ristrutturati da Federico II, che sono parte del patrimonio architettonico del Sud Italia.

Il pubblico presente ha gradito l’evento ed ha apprezzato con entusiasmo il lavoro di ricerca  storica e documentale effettuato dall’autrice.

Inoltre l’autrice ha voluto lanciare, con questa sua opera, un messaggio alle nuove generazioni, affinchè possano prendere ad esempio la tenacia e l’impegno di questo Imperatore nel superare le difficoltà e le avversità della vita. Oggi il suo motto “bisogna fare senza attendere” può essere di stimolo per i nostri giovani per comprendere che la perseveranza, la forza di volontà e l’impegno nel realizzare i propri sogni, sono virtù importanti  per riuscire a raggiungere i  propri obiettivi.

Lascia un Commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.