Conferenza “Bambine…adolescenti… quali diritti violati?” della Sezione Fidapa di Castelvetrano

8-marzo-castelvetrano-5-580x340

Per la Giornata internazionale della Donna, la Sezione Fidapa di Castelvetrano ha organizzato, presso il Liceo Classico di Castelvetrano la Conferenza sul tema “Bambine…adolescenti… quali diritti violati?”.

Dopo i saluti della presidente di Sezione, Maria Campagna, la scrittrice Ester Rizzo ha ricordato il rogo della camiceria di New York, in cui lavoravano in prevalenze donne emigrate e dove morirono 38 donne italiane, avvenimento tragico che ha ispirato la scrittrice nello scrivere il suo libro “Camicette bianche”.

Sono intervenute autorevoli e qualificate relatrici che hanno affrontato le tematiche in esame con competenza, sensibilità e ricchezza di contenuti.

Il tema delle spose bambine, una grave forma di violenze di genere, è stato trattato dalla Prof.ssa Giuseppina Seidita, Standing Committee Projects Chair BPW, la quale sta supportando e partecipando a numerosi progetti a livello nazionale e internazionale, come il progetto della BPW Nigeria “Child Marriage”, la divulgazione del book “KABIRA”, da lei tradotto in italiano, anche nelle scuole per sensibilizzare i giovani su tale triste fenomeno che solo con l’ educazione e la formazione si può sperare di eliminare.

La nostra socia Prof.ssa Marilù Gambino, componente della Commissione progetti, ha relazionato brillantemente sul tema “I minori stranieri non accompagnati”, soffermandosi sull’importanza dell’accoglienza e dell’inclusione.

La nostra socia Dott.ssa Rossana Titone ha egregiamente relazionato sulla piaga dell’infibulazione, a cui purtroppo ancora molte donne sono sottoposte, nonostante in Italia sia stata vietata dal 2016. La sua relazione è stata molto dettagliata, ricca di particolari sui metodi di mutilazione, sulle conseguenze fisiche e psicologiche su queste giovani donne.

Molto interesse ha riscosso l’intervento della Presidente Distrettuale Rosa Maria La Scola, che si è soffermata sui diritti negati alle donne e sulle    .

Ha introdotto e coordinato i lavori la Dott.ssa Laura Ingoglia, socia della Sezione Fidapa di Castelvetrano.

In occasione della Giornata mondiale dell’ambiente, la sezione FIDAPA di Castelvetrano insieme ai bambini del plesso “Borsani” e agli alunni del plesso “S.G.Bosco” hanno adottato la “Scalinata Circe” di Marinella di Selinunte, fornendo un esempio di cittadinanza attiva e responsabile. La FIDAPA di Castelvetrano è il terzo anno consecutivo che ripete questa bella iniziativa e si preoccupa di ripulire e adornare la suddetta scalinata, collocando alcune piante per renderla più accogliente agli occhi dei residenti e dei turisti che spesso vi transitano.

È un preciso dovere di ogni cittadino responsabile salvaguardare la Terra, i suoi ecosistemi e le sue risorse naturali!! Questo è il messaggio di cittadinanza responsabile che i bambini hanno voluto veicolare, cominciando da piccoli a prendersi cura dell’ambiente, per ben sperare di diventare cittadini responsabili del domani, più consapevoli del proprio ruolo. I bambini sono stati straordinari e magistrale é stata la regia di Maria Campagna, nella doppia veste di insegnante e presidente della Sezione FIDAPA di Castelvetrano.

Un ringraziamento sentito va alle insegnanti del plesso Borsani e del plesso “S.G.Bosco” per aver contribuito all’organizzazione ed alla buona riuscita dell’evento, alle mamme dei bambini per la grande disponibilità e partecipazione e naturalmente ai bambini, che si sono esibiti in coro ed hanno intonato l’inno nazionale, emozionando i presenti.

Lascia un Commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.