“Aspetti positivi e negativi dell’essere donna. Proposte di miglioramento”

Per la giornata dell’otto marzo, la Sezione FIDAPA di Floridia, su proposta della Commissione Legislazione, ha promosso un Consiglio Comunale Informale, presieduto dalla Presidente del Consiglio Comunale Alessia Scorpo, per discutere con le Istituzioni,  le Associazioni presenti sul territorio ed i cittadini, la tematica femminile nella società odierna. All’incontro è stato presente anche il Sindaco Avv. Orazio Scalorino, che ha dato un apporto importante alla discussione, che ha coinvolto anche più di venti Associazioni presenti nel territorio. Dal confronto, è emerso che senza una grande alleanza sociale e collettiva tra tutte le figure interessate al problema, non si possono fare grandi passi.

Negli ultimi anni, le Istituzioni attraverso delle leggi  come il decreto sul femminicidio,  hanno dimostrato la volontà di proteggere la donna ed aiutarla,   ma molto ancora deve essere fatto.

Quale potrebbe essere il percorso da seguire perché si possa raggiungere pari dignità tra uomo e donna? La risposta può essere cercata solo in un radicale cambiamento di mentalità nei confronti della donna, troppo spesso considerata come oggetto o solo come risorsa per l’apporto che dà alla famiglia.

Delle parole molto semplici ma efficaci, dovrebbero far parte del vivere quotidiano,  e sono amore, rispetto, altruismo superamento della vecchia idea culturale dei mondi maschili e femminili separati e quindi,  collaborazione reciproca tra uomo e donna, animati insieme da una seria volontà di cambiamento, per rivalutare  il ruolo che la donna ha sempre avuto nella famiglia e nella società. Tutto questo andrebbe accompagnato  da un buon welfare che crei servizi a sostegno della famiglia, supportando seriamente il cambiamento, dando aiuti alle donne nei momenti di difficoltà che attraversano durante la loro vita in famiglia e conseguentemente nell’attività lavorativa, che il più delle volte sono costrette a lasciare o perché licenziate o perché non riescono a gestire tutte le difficoltà incontrate,  perché lasciate sole. Bisognerebbe poi  eliminare la disparità di trattamento economico tra i due sessi, valorizzare la maternità con leggi più flessibili per stimolare una maggiore presenza delle donne nelle attività lavorative.

Inoltre sarebbe indispensabile effettuare  il cambiamento  anche a livello educativo nelle scuole, insegnando ai ai giovani che  rappresentano il futuro, il rispetto verso la donna e solo così, si può ben sperare in una società migliore.

Si è chiesto  alle Istituzioni presenti, di riflettere sulla condizione femminile e promuovere sul territorio , azioni volte al superamento delle barriere  che rendono   la donna più debole;  si potrebbe istituire ad esempio la Commissione Pari Opportunità, per dare voce alle donne.   Infine si è offerta  piena disponibilità, a servizio di tutta la comunità floridiana e delle Istituzioni, perché  le donne dell’associazione Fidapa, credono in una società migliore e vogliono essere protagoniste del cambiamento.

 

 

vanti.

Lascia un Commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.